Liposuzione e Liposcultura

Cos'è l'Intervento di Liposuzione o di Liposcultura?

Fotosearch_k5897382

La liposuzione è l’intervento di chirurgia estetica più praticato nel mondo e nonostante le notizie di cronaca, risulta ad oggi ancora fra gli interventi più praticati e sicuri. 

Tale tecnica chirurgica consente l’armonizzazione della varie parti del corpo mediante l’aspirazione sottocutanea di accumuli adiposi collocati in varie parti del corpo quali mento, fianchi, addome, arti superiori ed inferiori. 

È particolarmente indicata per il rimodellamento del profilo del corpo in particolar modo se la paziente soffre di modesti accumuli di tessuto adiposo da lieve aumento ponderale o per distribuzione del tessuto adiposo su base congenita. 

I medici dello Studio Romano Fuhr prestano particolare attenzione alla valorizzazione delle forme consigliando approcci “soft touch” al problema delle adiposità localizzate.

Anestesia

Loco-Regionale

Durata

90/180 minuti

Ricovero

Day Hospital

Costo

Contattaci

La liposcultura rappresenta l’evoluzione tecnica della liposuzione tradizionale inventata negli anni '70. 

La finalità della liposcultura non è tanto la rimozione di grandi quantità di grasso, al fine di ridurre i volumi circonferenziali di parti estese del corpo come il torso o le cosce, ma è la possibilità di una più fine “scultura di piccole aree del corpo”. 

Questa tecnica differenzia dalla liposuzione tradizionale perché:

  • Si effettua con cannule sottilissime di 2/3 mm di spessore
  • Consente un’aggressione mirata nel sottocute del tessuto adiposo
  • Lo scollamento cutaneo esteso che se ne ricava permette un miglior recupero dell’eccesso cutaneo

È bene specificare che le due tecniche vengono comunemente combinate al fine di ottenere un risultato più estetico ed armonico.

L’intervento di liposuzione è indicato in pazienti sia di sesso maschile che femminile affetti da accumuli adiposi modesti su base congenita o da lieve aumento ponderale. 

Le sedi trattabili sono molteplici ma sicuramente le più trattate sono:

  • fianchi prominenti
  • addome prominente
  • cosce grosse con accumuli adiposi localizzati
  • mento o pappagorgia

L’intervento può essere eseguito durante tutto il periodo dell’anno ma sicuramente il periodo migliore è quello dei mesi più freschi data la necessità di portare per 1 mese guaine elastiche o calze elastiche particolarmente contenitive e spesse.

La visita preoperatoria con lo staff medico dello Studio Romano Fuhr ha la finalità di valutare la situazione clinica generale della paziente e concordare con questa il risultato desiderato in un clima assolutamente informale ma professionale.

Qualora si desiderasse intervenire sugli arti inferiori, al fine di escludere preesistenti patologie venose e comprendere al meglio la genesi del problema (gambe grosse, cellulite, ritenzione idrica, ecc.) si consiglia ai pazienti di eseguire, oltre agli esami di routine per tutti gli interventi chirurgici (emocromo, assetto coagulativo ed ECG) il seguente esame specifico:

  • ecocolordoppler degli arti inferiori

I medici dello Studio Romano Fuhr durante la visita preoperatoria evidenziano con la paziente le aree di interesse da trattare le quali vengono contrassegnate mediante un accurato disegno che consentirà successivamente al chirurgo di eseguire in assoluta sicurezza una aspirazione del tessuto adiposo in eccesso mediante sottili canule metalliche raccordate ad un aspiratore meccanico. La quantità di tessuto adiposo asportato è dipendente dalle forme del paziente e la sua quantità non deve mai superare i 2-3 litri per seduta chirurgica. 

L’intervento può essere eseguito sia in anestesia locale, loco regionale che in anestesia generale in funzione delle zone da trattare e loro estensione con una variabilità dei tempi chirurgici e di degenza. Generalmente gli interventi prevedono un ricovero in Day Hospital con una degenza di 4-6 ore prima della dimissione. 

Le cicatrici residuanti dall’intervento sono millimetriche e pertanto “invisibili” ad occhi indiscreti.

Il risultato della liposuzione è generalmente definitivo se il paziente si sottopone ad un costante controllo del proprio peso.

Il decorso postoperatorio della liposuzione è solitamente caratterizzato da lievi ematomi e edemi associati a lievi fastidi facilmente controllabili con analgesici orali nelle 24 ore. 

Si consiglia riposo a letto per 6 -12 ore poi modica attività per 5-7 giorni dopo di che il paziente potrà rientrare al lavoro. 

Il paziente sarà sottoposta a controlli e medicazioni dopo 24 ore, una settimana e due settimane con una valutazione generale del risultato a un mese dall’intervento. 

Solitamente non si devono rimuovere i punti di sutura dato che questi si riassorbiranno spontaneamente. 

Al fine di accelerare la risoluzione degli edemi si consiglia di portare tutori elastici (panciera, calze, guaine, ecc) per un mese.