Blefaroplastica

Cos'è la Blefaroplastica?

Fotosearch_k8854611

L’intervento di blefaroplastica è un intervento facile e sicuro che consente di ottenere un sensibile ringiovanimento dello sguardo donando al volto una ritrovata freschezza.

Questa procedura consente l’eliminazione delle pliche palpebrali (ptosi palpebrale), delle borse adipose ed in alcuni casi il sollevamento del canto esterno dell’occhio.

Il dott. Romano e la dott.ssa Fuhr da sempre prestano particolare attenzione al rispetto dello sguardo del paziente al fine di correggere ma non stravolgere i tratti caratteristici del proprio sguardo.

Anestesia

Locale

Durata

60/90 minuti

Ricovero

Ambulatoriale

Costi

Contattaci

L’intervento di blefaroplastica è uno degli interventi più praticati sia dagli uomini che dalle donne in una età compresa fra i 30 e i 70 anni. I pazienti più giovani si avvicinano a questo intervento per motivi estetici quali comparsa di borse sottopalpebrali mentre i pazienti più maturi per problemi di ptosi delle palpebre o del sopraciglio con in casi severi evidenti problemi di riduzione del campo visivo. L’intervento viene praticato nei seguenti casi:

  • Accumuli adiposi o borse palpebrali superiori ed inferiori
  • Occhi appesantiti da palpebre ptosiche che conferisce uno sguardo triste e stanco
  • Pliche cutanee periorbitali dette “zampe di gallina” con rilassamento cutaneo

L’intervento può essere svolto durante tutto l’anno. I medici dello Studio Romano Fuhr consigliano di operarsi in particolare nei mesi estivi data la comune pratica di portare occhiali da sole che consentono al paziente di nascondere per circa 7 giorni la parte operata da sguardi indiscreti.

La visita preoperatoria con lo staff medico dello Studio Romano Fuhr ha la finalità di valutare la situazione clinica generale del paziente e concordare con questo il risultato desiderato in un clima assolutamente informale ma professionale. 

Al fine di escludere preesistenti patologie dell’occhio e delle sue strutture annesse si consiglia ai pazienti di eseguire, oltre agli esami di routine per tutti gli interventi chirurgici (emocromo, assetto coagulativo ed ECG) i seguenti esami:

  • una visita oculistica
  • un test della lacrimazione e se necessario uno studio del campo visivo.

L'intervento di blefaroplastica, salvo indicazioni cliniche particolari, non richiede il ricovero ma viene svolto in assoluta sicurezza in regime ambulatoriale (dimissione dopo 1 ora dall’intervento) con una durata dell’intervento di circa 45–80 minuti. L’intervento prevede una anestesia locale con abbinata una blanda sedazione al fine di dare al paziente un piacevole confort operatorio.

La blefaroplastica può interessare sia le palpebre superiori che inferiori in funzione del grado di rilassamento cutaneo di queste ed eventuale presenza di borse dipose associate.

Il risultato della blefaroplastica è generalmente definitivo e permanente; in alcuni casi particolari può essere richiesto un ritocco dopo 10 anni.

Il post operatorio della blefaroplastica è solitamente rapido e indolore caratterizzato da lievi ematomi e edemi. La paziente riprende la sua vita normale dopo circa 4-7 giorni di riposo dalla vita sociale durante i quali sarà però in grado di svolgere tutte le normali attività domestiche.Il paziente può accelerare il rientro nella vita sociale aiutandosi con l’uso di un lieve make up sin dal 5 giorno post intervento.